La tua casa è ben assicurata? Il rimborso di un mutuo per la casa può essere effettuato in diversi modi. Il modo più tradizionale è il rimborso mensile, compresi gli interessi e una parte del capitale preso in prestito, ma è anche possibile rimborsare il capitale alla scadenza del prestito o chiedere alla banca un rimborso in caso di rientro soldi inaspettati.

Rimborso di un'ipoteca in rate mensili

Molto spesso, optiamo per questa situazione quando stipuliamo un mutuo. Il rimborso viene effettuato ogni mese e comprende una parte degli interessi calcolati sul capitale residuo dovuto e una quota di capitale. All'inizio del prestito, l'interesse è elevato e diminuisce gradualmente. Più avanziamo nel rimborso di un mutuo per la casa, più rimborsiamo un'alta percentuale di capitale rispetto agli interessi.

Fare una richiesta di rimborso di un'ipoteca anticipata

Quando si stipula un mutuo per la casa, di solito esiste una clausola che prevede il pagamento di una penalità di pagamento anticipato se il cliente desidera pagare il credito prima della scadenza contrattuale. Al momento della stipula del prestito, è possibile chiedere al banchiere di non conteggiare le penalità in caso di rimborso anticipato, ma in questo caso ciò influirà sul tasso.

L'ipoteca va bene, un'opzione poco conosciuta

Il prestito in multa viene raramente utilizzato per due motivi: è costoso per il cliente e presenta un rischio elevato per la banca. Optando per questa soluzione, il rimborso del capitale sarà effettuato solo alla scadenza del prestito. Per tutta la durata del prestito, dovrai comunque pagare gli interessi ogni mese. A differenza dei prestiti convenzionali, il capitale rimane lo stesso per tutta la durata del prestito. Poiché gli interessi sono calcolati sul capitale in circolazione, sono molto più elevati rispetto al credito convenzionale.

La vita, una soluzione simile al mutuo

Se non si desidera stipulare un prestito e si pianifica un acquisto di proprietà per effettuare un investimento a lungo termine e non vivere nella suite, è possibile scegliere di acquistare una rendita vitalizia di proprietà. In questo caso, si paga un bouquet (l'equivalente di un contributo personale per un mutuo) e si paga all'occupante una pensione mensile (l'equivalente dei pagamenti mensili). Il vantaggio è che non si pagano gli interessi, a differenza di un prestito bancario.

Trova tutti i nostri articoli

Per leggere anche:

  • Come funziona il prestito azionario immobiliare?
  • Dov'è il miglior tasso ipotecario?
  • Come ottenere un prestito a tasso zero?

Categoria: